• Home
  •  > Notizie
  •  > Cologna. Uomo accusa un malore e muore nel fienile

Cologna. Uomo accusa un malore e muore nel fienile

La vittima aveva 50 anni e abitava a Ferrara. La salma trovata dopo ore

COLOGNA. . Un uomo di 50 anni di origini Filippine e residente a Ferrara è stato trovato morto domenica notte in un fienile vicino alla piazza. Le cause della morte sono naturali e gli inquirenti non hanno alcun dubbio in tal senso.

I fatti.

L’uomo, che abitava a Ferrara con la sua famiglia, era solito andare a Cologna dove alcuni amici che hanno la campagna. Ci è andato anche nello scorso fine settimana a fare un po’ di lavoretti e manutenzione e anche per portare a casa uova e verdura.

Solitamente si occupava soprattutto del pollaio e così ha fatto anche domenica scorsa, andando in paese nel tardo pomeriggio quando le temperature si sono abbassate perché voleva pulire bene e dare da mangiare agli animali. Ma un malore fatale lo ha colpito proprio nel momento in cui non c’era nessuno che potesse chiamare i soccorsi.

Molto probabilmente, ma si tratta di una ricostruzione sommaria e basta su ipotesi, attorno alle 20 il cinquantenne si è sentito male e si è portato fin dentro al fienile, dove poi è morto.

La ricostruzione.

Una ricostruzione dovuta al fatto che l’uomo, in situazioni normali, avrebbe comunque avvertito la moglie che non sarebbe tornato per cena. Lei, non vedendolo arrivare, ha dato l’allarme e a trovarlo sono stati i proprietari della casa colonica che si trova vicino alla pizza di Cologna.

Il corpo è stato restituito alla famiglia e il magistrato non ha disposto l’autopsia perché non ci sono dubbi sulle cause della morte. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Pubblicato su La Nuova Ferrara