• Home
  •  > Notizie
  •  > Volontario sportivo stroncato dal male a 58 anni

Volontario sportivo stroncato dal male a 58 anni

Mauro Carlotti era stato giocatore e dirigente dell’Arsenal Arginone, la società calcistica fondata dal fratello “Nano” 

Lutto per il calcio dilettantistico della nostra provincia. È morto martedì, all’età di 58 anni, Mauro Carlotti, molto conosciuto nell’ambiente sportivo.

La sua scomparsa si deve a una brutta malattia che lo affliggeva da circa sei anni. Una patologia che gli aveva colpito l’intestino e che progressivamente gli aveva creato grosse difficoltà di deambulazione: nel corso del tempo si era sottoposto a una serie di interventi chirurgici, ma alla fine purtroppo si è dovuto arrendere al male.

quel campo di via arginone

“Maurone”, così era soprannominato, era come detto molto noto e apprezzato nel mondo del calcio e non solo.

Ex giocatore (nel ruolo di portiere, a livello di campionati amatoriali Csi) e dirigente dell’Arsenal Arginone, la società che venne fondata dal fratello Adriano “Nano” Carlotti, a cui si vorrebbe intitolato il campo della frazione ferrarese. Anche lui una vera “colonna” del calcio, sempre a stretto contatto con i ragazzi del settore giovanile, fatti crescere sul terreno erboso di via Arginone.

Mauro aveva un legame fortissimo con “Nano”: infatti è stato a lungo tra i promotori di un torneo estivo, tra i più frequentati in provincia per oltre vent’anni, dedicato proprio al fratello prematuramente scomparso.

il ricordo della 4 torri volley

Tra le sue grandi passioni anche la pallavolo: era un fedelissimo della 4 Torri Volley Ferrara, che ieri ha espresso le condoglianze alla famiglia per la morte di un «appassionatissimo super tifoso granata, sempre presente al Palazzetto dello Sport cittadino».

Il 59enne era in pensione dopo aver lavorato all’azienda Effer di Minerbio. Lascia la moglie Nadia e la figlia Chiara. Funerali domani alle 10.30 nella chiesa di San Giacomo dell’Arginone. —

Pubblicato su La Nuova Ferrara