• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio a Lupo storico governatore del Lions club

Addio a Lupo storico governatore del Lions club

Ancora un grave lutto ha colpito il Lions club Ferrara Estense.

Dopo la scomparsa pochi mesi fa di Romano Rimondi e recentemente di Mario Bastia, si è spento Carmelo Lupo, 89 anni, che nel 1982 fu proprio con loro uno dei fondatori di questo sodalizio; oggi dei fondatori, l’ultimo rimasto è il notaio Francesco Cristofori.

Lupo proveniva dal Lions Comacchio che lasciò per creare a Ferrara questa nuova realtà, oggi presieduta da Giorgio Ferroni.

Attivissimo nel mondo Lions, sincero e fervente sostenitore dei principi di questo movimento, tantissimi sono stati gli incarichi prestigiosi che ricoprì nell’ambito lionistico; fu presidente del Club ma anche Governatore del Distretto 108 Tb e successivamente ricoprì l’importante carica di presidente del consiglio dei governatori; per l’impegno profuso ottenne diversi riconoscimenti tra cui sia il Melvin Jones che il Premio Ambassador.

Fra le iniziative che promosse per molti anni ci fu insieme al Lions Comacchio Sette Lidi, l’ospitalità di due settimane ai Lidi per un gruppo di anziani indigenti e disabili provenienti da alcuni Paesi dell’Est ed ancora la realizzazione del Monumento ai caduti in mare, collocato a Porto Garibaldi, una delle prime importanti opere della scultrice Mirella Guidetti Giacomelli.

Trasferitosi a Ferrara dal suo paese d’origine, Carmelo Lupo fu direttore del vecchio ufficio Iva incarico che condusse fino alla pensione. Era sposato con Graziella, fine e delicata poetessa ed insegnante alle scuole medie, che ha condiviso con lui tanti momenti lionistici ma che lo ha lasciato alcuni anni fa a causa di una malattia.

Lupo lascia due figli, Marco e Massimo, nuore e nipoti. Domani i funerali. —

Margherita Goberti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su La Nuova Ferrara