• Home
  •  > Notizie
  •  > Ad Amatrice il ricordo della corista ferrarese

Ad Amatrice il ricordo della corista ferrarese

Quella di domani per lei sarebbe stata un’occasione speciale, perché per la costruzione del nuovo “Auditorium della Laga” ad Amatrice si era impegnata in prima persona. L’imprenditrice ferrarese Elisabetta Marcigliano morta un mese fa per una malattia (a pochi giorni dai 56 anni), si era attivata dopo il terremoto, coinvolgendo il Coro polifonico San Gregorio Magno di cui faceva parte e altri due cori italiani per organizzare la rassegna “Mille voci per ricominciare”. Si trattò di un vero e proprio tour benefico coinvolgendo corali in tutta Italia, che permisero di raggiungere la ragguardevole cifra di 150mila euro. “Con grande soddisfazione siamo giunti all’inaugurazione dell’Auditorium di Amatrice che abbiamo potuto realizzare con la collaborazione di tanti cori e di Elisabetta Marcigliano di Ferrara. Grazie Betta per averci trascinato in questa impresa” scrivono gli organizzatori. Appuntamento domani dalle 17.30 alle 20 nell’anfiteatro grande con uno spettacolo e e il concerto del coro “1000 voci per ricominciare”, poi domani sera il concerto gratuito di Angelo Branduardi. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su La Nuova Ferrara