• Home
  •  > Notizie
  •  > Comunità in lutto per l’amato Sandro

Comunità in lutto per l’amato Sandro

OSTELLATO. Si terranno domani alle 10 nella chiesa parrocchiale (partendo dalla camera mortuaria del Delta) i funerali di Alessandro Catozzi, per tutti “Sandro”, il 55enne morto dopo una lunga lotta contro la malattia. Catozi era molto conosciuto, specie per la pratica sportiva, era infatti appassionato di sci e pesca. Toccante il messaggio del fratello Federico, noto calciatore: “Ci sarebbero mille parole da dire su di te e non basterebbero. Per me sei più di un fratello, maestro e compagno di vita, guida, faro nella notte. Da te ho imparato di tutto e non ho smesso fino all’ultimo e mai smetterò. Non esiste ricordo brutto o triste con te e dire che sei una persona speciale, unica è riduttivo. Non scrivo al passato perché tu, come Massimo ,siete qui a fianco a me e a Leo a guidarci e mostrarci la giusta via come sempre. Vi immagino lassù insieme a divertirvi e a ridere. Ciao, ti voglio bene. Vi voglio bene”. Il 55enne lascia mamma Ultima, papà Luciano, la zia Verdi, Antonio, Lara e Miki e gli altri parenti. Le sue ceneri riposeranno nel cimitero di Dogato. Anziché fiori sono gradite offerte all’Ail. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicato su La Nuova Ferrara