• Home
  •  > Notizie
  •  > Fornaio e volontario La comunità in lutto per la morte di Mancini

Fornaio e volontario La comunità in lutto per la morte di Mancini

CODIGORO. Dopo avere lottato lungamente contro una debilitante malattia ieri è morto all’Ospedale del Delta di Lagosanto, Brunetto Mancini, concittadino molto conosciuto in paese. Aveva 84 anni. Lascia la moglie, Maria Carla Bertarelli, il figlio Tommaso e la nipote Chiara. Da sempre impegnato ed attivo nel mondo del volontariato codigorese, Mancini apparteneva alla famiglia che gestisce da oltre un secolo un forno. Tra le diverse associazioni in cui ha svolto la propria meritoria attività, la sezione comunale Aido di cui la moglie Maria Carla è stata per lungo tempo attiva presidente.

«Sono molto dispiaciuta e vicina alla famiglia – ha detto il sindaco Alice Zanardi –; Mancini è stata una persona molto impegnata nel volontariato al pari della moglie Maria Carla, cui vanno le mie più sentite condoglianze».

Mancini è stato anche attivo associato di Pronto Amico, nel cui consiglio ha svolto per anni la funzione di segretario. «Anche a nome dell’associazione – ha aggiunto Giuseppe Trasforini, presidente di Pronto Amico – porgo le condoglianze alla famiglia di Brunetto». I funerali domani alle 14.30, all’interno della camera mortuaria dell’ex ospedale di Codigoro. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Pubblicato su La Nuova Ferrara