• Home
  •  > Notizie
  •  > Corriferrara e Maratonina piangono Maura Viceconte

Corriferrara e Maratonina piangono Maura Viceconte

L'ex azzurra si è tolta la vita a 51 anni: deteneva il record delle due gare ferraresi

FERRARA. Un lutto che colpisce tutti, ma in particolar modo il mondo del podismo, dell'atletica, anche quello di casa nostra. E' di ieri sera la notizia che l'ex azzurra e primatista dei 10.000 metri Maura Viceconte si è tolta la vita. Un gesto inspiegabile per una combattente come lei, non solo sul piano sportivo: aveva dovuto vedersela anche con un carcinoma al seno, una delle battaglie più dure della sua esistenza, ma che aveva vinto.

Come aveva vinto, qui in termini sportivi, le due manifestazioni più importanti del nostro territorio, fissandone anche i record: la Maratonina d'Inverno, quella che si correva a San Bartolomeo in Bosco ed era ancora la mezza maratona che apriva l'attività della Fidal: la Viceconte s'impose nel 1996 con il tempo di 1h13'44", rimasto imbattuto; e, tre anni dopo, nella Ferrara Marathon & Halfmarathon, 1h13' netti.

Proprio sulla pagina Facebook della Ferrara Marathon si legge: «E' con immensa tristezza che apprendiamo della scomparsa della grandissima atleta piemontese Maura Viceconte, stella della nazionale azzurra a cavallo fra gli anni 90 e 2000 e grande protagonista anche nella nostra gara con la vittoria, e record della gara, nella Corriferrara Half Marathon 1999. Ci stringiamo con un grande abbraccio attorno ai familiari e alle persone vicine a Maura...».

Maura Viceconte vinse il bronzo nel 1998 nella maratona agli Europei di Budapest a livello individuale e fu argento con la squadra italiana, nella stessa manifestazione valida per la Coppa Europa di maratona. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

 

Pubblicato su La Nuova Ferrara