• Home
  •  > Notizie
  •  > Martedì pomeriggio l’ultimo saluto al piccolo Ibrahym

Martedì pomeriggio l’ultimo saluto al piccolo Ibrahym

CENTO. Terminati gli accertamenti relativi alle cause della sua morte, è stato fissato in forma ufficiale il funerale di Ibrahym Khalil Mohamed Diaby, il tredicenne deceduto in seguito a un tuffo nell’area dell’agriturismo Ai Due Laghi di Gambulaga.

La salma arriverà domani alle 14 nella camera mortuaria dell’ospedale di Cento. Dove martedì pomeriggio, a partire dalle 16, si terrà l’ultimo saluto al ragazzino morto all’ospedale nel corso della notte tra l’8 e il 9 luglio scorsi. Ibrahym, nella mattinata di domenica 7, era stato recuperato dall’acqua, a un passo dall’annegamento. Ne era seguita un’ora di tentativi di rianimarlo e, seppur in maniera molto flebile, il suo cuore aveva ripreso a battere. Poi la corsa disperata, tramite l’elisoccorso, all’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove i medici ne hanno decretato la morte cerebrale. In accordo con l’amministrazione comunale, il piccolo sarà sepolto all’interno del cimitero di Cento, in uno spazio dedicato al culto islamico.

Ibrahym lascia nel dolore il papà Siemon, la mamma Mariam e le sorelle Bacem di 17 anni e Fahtima di 6. Una famiglia originaria della Costa d’Avorio, ma ben integrata da una vent’anni a Cento, residente in via De Gasperi. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Pubblicato su La Nuova Ferrara