• Home
  •  > Notizie
  •  > Lacrime per la prof «Era attaccatissima ai suoi nipotini»

Lacrime per la prof «Era attaccatissima ai suoi nipotini»

SAN CARLO. Grande dolore a San Carlo per la scomparsa di Antonia Lodi, prof di educazione fisica all’Isit Bassi Burgatti di Cento. Colpita domenica mattina da un malore mentre, insieme al marito Fausto Govoni, rientrava dalla vacanza in montagna passata in Austria. La tragedia è avvenuta durante la sosta nell'area di servizio di Campiolo sud.

Antonia era una donna molto stimata e conosciuta da tutti, sempre attiva e allegra, amava stare con i giovani e adorava la sua famiglia. Antonia era molto conosciuta anche in ambito amministrativo perché faceva parte dei presidenti storici dei seggi elettorali del comune. Nessuno si da pace per la disgrazia accaduta. «Sapevo che sarebbero rientrati domenica dalla montagna- spiega un vicino di casa - e poi leggo della tragedia: sono davvero addolorato». La notizia della morte della docente si è diffusa anche tra gli studenti dell'Isit di Cento, il personale e i colleghi: tutti avevano grande stima per la prof , e ancora sono increduli per quanto accaduto.

La salma di Antonia Lodi si trova ancora al l'ospedale di Udine, dove molto probabilmente sarà disposta l'autopsia. Antonia era in macchina con il marito, anche lui molto conosciuto sul territorio, perché socio di una nota azienda di Mirabello. A raggiungerlo sul posto sono accorsi i familiari allertati dopo la tragedia..

Antonia oltre al marito e i fratelli, lascia la figlia, il genero e 3 nipoti, che amava tantissimo. « Non volevo ci posso credere -spiega una donna del paese che conosceva Antonia- e mi stringo accanto alla sua famiglia. Antonia resterà sempre nei nostri cuori». —

Maria Teresa Cafiero

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Pubblicato su La Nuova Ferrara